CENE

SBURRITA DI BACCALA’:

Una ricetta elbana semplice genuina con un gusto delicato! La vera ricetta viene realizzata con del pane vecchio mentre io uso le patate, ma a voi la scelta!

INGREDIENTI: 500 g di baccalà da dissalare o già dissalato a pezzi, 2 patate medie,8 spicchi d’aglio, peperoncino a scaglie q.b, nipitella (o menta essiccata), un bicchiere di latte, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Se comprate il baccalà sotto sale sciacquatelo bene sotto acqua corrente, mettetelo in un contenitore ermetico e copritelo con acqua fredda.

Tenetelo in frigo per due giorni cambiandogli l’acqua ogni 6 ore.

Se usate il baccalà già dissalato sarà pronto per l’uso.

  1. Pelare le patate e tagliarle a fette spesse circa 5mm.

  2. Mondare gli spicchi d’aglio e tagliarli a metà.

  3. Ungere una padella antiaderente con olio evo e posizionare le patate in cerchio.

  4. Disporre sopra il baccalà, incastrare tra un pezzo e l’altro gli spicchi d’aglio (abbondanti), cospargere di nipitella, scaglie di peperoncino e pepe q.b.

  5. Versare il bicchiere di latte, coprire con un coperchio e cuocere a fuoco basso per una mezz’ora circa(approssimativo) affinché le patate non saranno tenere ed il pesce cotto!

N.B: Il baccalà spesso è già salato di suo quindi assaggiare ed aggiustare di sale in fase di cottura.

N.B2: Se usate una padella piccola potete fare un paio di strati, se invece usate una padella più grande vi basterà fare un unico strato.

Buon appetito!

 

BACCALA’ IN UMIDO:

Realizza la ricetta, lasciala riposare un pomeriggio e servila per cena!

INGREDIENTI: 500 g di baccalà da dissalare o già dissalato a pezzi, 2 patate medie,8 spicchi d’aglio,500g di passata di pomodoro, un peperoncino intero, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Se comprate il baccalà sotto sale sciacquatelo bene sotto acqua corrente, mettetelo in un contenitore ermetico e copritelo con acqua fredda.

Tenetelo in frigo per due giorni cambiandogli l’acqua ogni 6 ore.

Se usate il baccalà già dissalato sarà pronto per l’uso.

  1. Pelare le patate, tagliarle a fette spesse circa 5mm.

Mondare gli spicchi d’aglio e tagliarli a metà.

  1. Ungere una padella antiaderente con olio evo e posizionarci le patate in cerchio.

  2. Disporre sopra il baccalà, incastrare tra un pezzo e l’altro gli spicchi d’aglio (abbondanti) ed il peperoncino intero e pepe q.b.

  3. Versare la passata di pomodoro, coprire con un coperchio e cuocere a fuoco basso per una mezz’ora circa(approssimativo) affinché le patate non saranno tenere ed il pesce cotto!

N.B: Il baccalà spesso è già salato di suo quindi aggiustate di sale in fase di cottura.

N.B2: Se usate una padella piccola potete fare un paio di strati, se invece usate una padella più grande vi basterà fare un unico strato.

Buon appetito!

 

FRITO DE PULPO:

Un piatto spagnolo rivisitato da me!

INGREDIENTI: 400g di polpo precotto e congelato,1 cipolla, ½ peperone rosso e ½ giallo,10 pomodorini, Tandoori,1 limone e ½ ,4 patate,1 avocado, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Tagliare a pezzi il polpo precotto. Se vi servite del polpo congelato, scongelatelo e cuocetelo per 40 minuti circa in poca acqua. Fatelo raffreddare e tagliatelo a pezzi.

  2. Preparare un’emulsione di olio evo, sale, pepe, 1 limone, 4 cucchiaini di Tandoori.

  3. Mondare cipolla, peperoni e pomodorini e tagliare a listerelle.

  4. Mettere a marinare il polpo insieme alle verdure nell’emulsione.

  5. Lasciare marinare 4-5 ore.

  6. Pelare le patate, tagliarle a cubetti e cuocerle per 15/20 minuti finché morbide. Scolare e fare un purè aggiungendo se necessario dell’acqua di cottura. Metterlo da parte ancora un po’ liquido e finire di addensarlo prima di servirlo.

  7. Pelare l’avocado, frullare con olio evo sale pepe e ½ limone.

  8. Scaldare una padella antiaderente, versare il polpo marinato e cuocere a fuoco vivo finché non cotto.

  9. Servire il purè con il coppapasta e sopra il pesto di avocado, di lato il polpo. Guarnire con del basilico fresco.

Buon appetito!

 

GAMBERONI IN SUGO:

Una ricetta da leccarsi i baffi!!

INGREDIENTI: 300 g di gamberoni non sgusciati, 2 spicchi d’aglio, ½ cipolla, limone q.b, 1 peperoncino intero, prezzemolo fresco q.b, ½ bicchiere di vino bianco, ½ bicchiere di salsa di pomodoro, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. In una padella antiaderente far rosolare aglio, cipolla e prezzemolo finemente tritati con olio evo q.b.

  2. Versare in questo soffritto i gamberi previamente pelati e puliti, guarnire con sale, pepe e limone e far cuocere a fuoco alto per circa 2 minuti.

  3. Togliere i gamberi dal sugo ed aggiungere il peperoncino, la salsa di pomodoro ed il vino. Far andare a fuoco alto per 5 minuti circa.

  4. Rimettere i gamberi in padella e finire di cuocere coperti fino a che non siano teneri.

Buon appetito!

…..Io suggerisco di procurarvi del buon pane fresco per fare la scarpetta con il sughetto! Sarà da leccarsi i baffi!!

 

PESCE AL FORNO CON VERDURE:

Un pesce fresco è ottimo al forno senza grande elaborazione!

INGREDIENTI: 2 pezzi di pesce fresco pescato (orata, spigola, branzino, ricciola), verdure fresche a piacere, 1 limone, prezzemolo q.b, peperoncino sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Pulire il pesce, eviscerare e posizionarlo su della carta da forno e farcirlo con fette di limone ed aglio.

  2. Mondare e tagliare le verdure. Far cuocere a vapore in un tegame e lasciare croccanti.

  3. Su una teglia da forno mettere il pesce e intorno posizionare le verdure condite con olio, sale, pepe e peperoncino.

  4. Far cuocere in forno finché cotto.

  5. Servire con un’emulsione di olio evo, sale, pepe, limone e prezzemolo.

Buon appetito!

ZUPPA PORRI E PATATE:

Soprattutto d’inverno le zuppe sono un toccasana per il nostro organismo!

INGREDIENTI:2 porri, 5 patate piccole, dado vegetale possibilmente home made q.b, scorza di ¼ di limone, zenzero q.b, sale pepe olio evo q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mondare e tagliare porri e patate a pezzi.

  2. Coprire con acqua, aggiungere il dado, sale, pepe, la scorza di limone e lo zenzero a pezzettini.

  3. Far cuocere per 20 minuti a fuoco medio. Quando cotta con una frusta spappolare la metà delle patate.

  4. Servire, a piacere grattugiare del Parmigiano Reggiano, aggiustare di sale e pepe e condire con olio evo a crudo.

Buon appetito!

 

ZUPPA LENTICCHIE CAROTA E ZUCCA:

Quante cose si possono fare con la zucca! Prendete spunto per una buona zuppetta autunnale!

INGREDIENTI:2 carote, 2 patate, ½ zucca, 300g di lenticchie in scatola senza conservanti (oppure secche lasciate in ammollo per almeno un 24 ore), dado vegetale possibilmente home made q.b, curcuma e cumino q.b, sale pepe olio evo q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mondare e tagliare a pezzi carote, patate e la zucca.

  2. Coprire con acqua, aggiungere le lenticchie il dado, sale, pepe.

  3. Far cuocere per 20 minuti a fuoco medio. Quando cotta con un frullatore ad immersione frullare metà della zuppa.

  4. Servire, a piacere grattugiare del Parmigiano Reggiano, aggiustare di sale e pepe e condire con olio evo a crudo.

Buon appetito!

 

RISOTTO ZUCCA E CAPRINO:

Adoro cucinare i risotti e sono estremamente pretenziosa da essi! Ci sono delle regole precise da seguire, tipo il continuo mescolare a mano il risotto e la mantecatura finale su cui non transigo!

INGREDIENTI:3 tazzine da caffè di riso per risotti, ½ zucca, 1 scalogno, dado vegetale preferibilmente home made, un bicchiere di vino bianco, un caprino, Parmigiano Reggiano q.b, sale pepe olio evo q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mondare e tagliare zucca e scalogno.

  2. Far soffriggere lo scalogno, aggiungere la zucca e cuocere q.b.

  3. Preparare 1 L di brodo fresco oppure con il dado vegetale home made.

  4. Aggiungere il riso alla zucca, fare dorare ed aggiungere il brodo man mano che si asciuga girando il risotto continuamente. Aggiustare di sale se necessario.

  5. Ultimare la cottura del riso lasciandolo al dente, mantecare con il caprino e Parmigiano Reggiano q.b.

  6. Lasciare riposare 3 minuti e poi servire con una spolverata di pepe nere.

Buon appetito!

 

PATATE ALLA VASTASA:

Una ricetta gustosa ideale per assestare lo stomaco dopo una giornata di navigazione o per una cenetta gustosa ed alternativa!

INGREDIENTI: 3 patate medie, 10 pomodorini, 1 cipolla di tropea, 15 olive nere,

7 filetti d’acciuga sott’olio, 1 mozzarella o formaggio da fondere, peperoncino q.b, origano q.b, olio evo e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mondare e tagliare le patate a fette spesse circa 5mm.

  2. Mondare e tagliare la cipolla a fette grossolane.

  3. In una padella antiaderente far soffriggere la cipolla in un po’ di olio evo e sfumare con del vino bianco.

  4. Quando dorata aggiungere 5 filetti d’acciuga sott’olio.

  5. Dopo qualche minuto aggiungere le patate, coprire con il coperchio e far cuocere per circa 15 minuti circa.

  6. Aggiungere i pomodorini precedentemente tagliati a metà, le restanti acciughe, le olive, il peperoncino q.b, l’origano q.b e il pepe q.b e far cuocere a fuoco medio per altri 10 minuti.

  7. Quando le patate saranno cotte spegnere il fuoco e cospargerle con il formaggio precedentemente grattugiato. Coprire e lasciar riposare per 10 minuti.

  8. Servire ancora calde!

Buon appetito!

 

SPAGHETTI AL PESTO DI RUCOLA E POMODORINI:

Non c’è paragone tra un pesto home made ed uno comprato al supermercato! Anche se è una ricetta facile nasconde anche lei qualche piccolo segreto😊

INGREDIENTI: 160 g di pasta (integrale, di farro o di grano duro),10 pomodori ni,150g di basilico fresco, 80 g di rucola fresca, Parmigiano Reggiano q.b, pinoli q.b, 2 spicchi d’aglio, ½ bicchiere di vino bianco, 1 peperoncino intero, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

  2. Mondare gli spicchi d’aglio e metterli a soffriggere con il peperoncino e l’olio evo q.b in una padella antiaderente.

  3. Quando dorati aggiungere i pomodorini precedentemente tagliati a metà, aggiungere ½ bicchiere di vino e cuocere a fuoco alto per 5 minuti. Rimuovere aglio e peperoncino.

  4. Preparare il pesto: Mettere nel mixer il basilico, la rucola, il Parmigiano Reggiano a pezzettini, i pinoli, abbondante olio evo (circa 1 bicchiere), sale e pepe q.b. Frullare il pesto per qualche secondo, assaggiare ed aggiustare di olio.

  5. Quando l’acqua bolle, buttare la pasta.

  6. Togliere la pasta ancora ben al dente! Almeno di 3 minuti!

  7. Saltarla nel sugo dei pomodorini ed un cucchiaio di pesto fino a cottura ultimata aggiungendo man mano acqua di cottura se necessario con un mestolo. Aggiustare di sale se necessario.

  8. Quando cotta, spegnere e mantecare il tutto con il pesto.

Buon appetito!

 

SPAGHETTI ALLE VONGOLE:

Una ricetta conosciutissima che ha parecchie varianti. Ecco la mia, spero vi soddisfi!

INGREDIENTI: 160 g di pasta (integrale, di farro o di grano duro),10 pomodori ni, 300 g di vongole fresche, prezzemolo fresco q.b, 2 spicchi d’aglio, ½ bicchiere di vino bianco, 1 peperoncino intero, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

  2. Mondare gli spicchi d’aglio e metterli a soffriggere con il peperoncino e l’olio evo q.b in una padella antiaderente con qualche gambo di prezzemolo.

  3. Quando dorati aggiungere i pomodorini precedentemente tagliati a metà, aggiungere ½ bicchiere di vino e cuocere a fuoco alto per 5 minuti. Rimuovere aglio e peperoncino ed il prezzemolo.

  4. Aggiungere le vongole lavate, pulite e tenute a mollo per un paio d’ore e far cuocere coperte a fuoco medio affinché non si saranno aperti tutti i gusci (io le metto a mollo in acqua di mare, a casa mettetele a mollo in acqua normale).

  5. Preparare un trito di prezzemolo.

  6. Spegnere le vongole e togliere mezzi gusci. Aggiustare di sale se necessario.

  7. Quando l’acqua bolle, buttare la pasta.

  8. Togliere la pasta ancora ben al dente! Almeno di 3 minuti!

  9. Saltarla nel sugo fino a cottura ultimata aggiungendo una spolverata di prezzemolo e acqua di cottura se necessario con un mestolo.

Buon appetito!

 

SPAGHETTI POMODORINI E BOTTARGA:

Un piatto che fa sempre la sua super figura. D’altronde se le materie prime sono fresche e di qualità siamo già a buon punto😊

INGREDIENTI: 160 g di pasta (integrale, di farro o di grano duro),10 pomodori ni, bottarga q.b, prezzemolo fresco q.b, 2 spicchi d’aglio, ½ bicchiere di vino bianco, 1 peperoncino intero, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

  2. Mondare gli spicchi d’aglio e metterli a soffriggere con il peperoncino e l’olio evo q. in una padella antiaderente.

  3. Quando dorati aggiungere i pomodorini precedentemente tagliati a metà, un po’ di bottarga grattugiata e ½ bicchiere di vino.

  4. Far cuocere a fuoco alto per 5 minuti. Rimuovere aglio e peperoncino. Aggiustare di sale se necessario.

  5. Quando l’acqua bolle, buttare la pasta.

  6. Togliere la pasta ancora ben al dente! Almeno di 3 minuti!

  7. Saltarla nel sugo fino a cottura ultimata aggiungendo q.b la bottarga grattugiata e acqua di cottura se necessario con un mestolo.

  8. Servire con una piccola spolverata di prezzemolo tritato.

Buon appetito!

 

LINGUINE ACCIUGHE E POMODORINI:

Un piatto semplice che in un momento di vuoto di fantasia ed ispirazione fa il caso tuo!

INGREDIENTI: 160 g di pasta (integrale, di farro o di grano duro),10 pomodorini, 10 filetti d’acciuga sott’olio, prezzemolo fresco q.b, 2 spicchi d’aglio, ½ bicchiere di vino bianco, 1 peperoncino intero, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

  2. Mondare gli spicchi d’aglio e metterli a soffriggere con il peperoncino e l’olio evo q.b in una padella antiaderente.

  3. Quando dorati aggiungere i pomodorini precedentemente tagliati a metà, 5 filetti di acciuga sott’olio e ½ bicchiere di vino.

  4. Far cuocere a fuoco alto per 5 minuti. Rimuovere aglio e peperoncino. Aggiustare di sale se necessario.

  5. Quando l’acqua bolle, buttare la pasta.

  6. Togliere la pasta ancora ben al dente! Almeno di 3 minuti!

  7. Saltarla nel sugo fino a cottura ultimata aggiungendo i restanti filetti d’acciuga sott’olio e acqua di cottura se necessario con un mestolo.

  8. Servire con una piccola spolverata di prezzemolo tritato.

Buon appetito!

 

LINGUINE SARDE E FINOCCHIETTO SELVATICO:

Questo piatto per me simboleggiano Porto Azzurro e l’Isola d’Elba.

Dai pescatori trovo delle ottime sarde fresche appena pescate e sotto al carcere trovo milioni di piante di Finocchieto selvatico….basta accendere i fornelli e dare inizio al divertimento!

INGREDIENTI: 160 g di pasta (integrale, di farro o di grano duro, 300 g di finocchietto selvatico, 200 g di sarde fresche 300, uvetta q.b, pinoli q.b, 2 filetti d’acciuga, 1 cipolla, zafferano in polvere q.b, olio evo sale pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mondare e tagliare la cipolla, poi in una padella antiaderente farla dorare con i filetti di acciuga spezzettati, un bicchiere di acqua, un pizzico di sale e olio evo q.b.

  2. Ammollare l’uvetta in un po’ d’acqua.

  3. Aggiungere l’uvetta scolata e strizzata ed i pinoli, fate insaporire per 1 minuto mescolando.

  4. Cuocere a fiamma media per 5-10 minuti circa, poi aggiungete mezza bustina di zafferano sciolto in un po’ d’acqua.

  5. Pulire le sarde, aprendole a libro e togliendo la testa e la lisca con la coda.

  6. Mondare il finocchietto, usando solo la parte più tenera.

  7. Lavare e lessare in acqua bollente salata per circa 10 minuti.

  8. Scolare conservando l’acqua nella pentola.

  9. Unire le sarde, il finocchietto tritato sale e pepe q.b. Mettete il coperchio e cuocere per 2 minuti circa.

  10. Portare a ebollizione l’acqua di cottura del finocchietto e buttare la pasta.

  11. Togliere la pasta ancora ben al dente! Almeno di 3 minuti!

  12. Saltarla nel sugo fino a cottura ultimata aggiungendo acqua di cottura se necessario con un mestolo.

  13. Servire con una piccola spolverata di prezzemolo tritato.

Buon appetito!

 

PENNE MELANZANE, BASILICO, POMODORINI E GRANA:

Una pasta alla norma rivisitata, che necessita del bis ogni volta!

INGREDIENTI: 160 g di pasta (integrale, di farro o di grano duro),1 melanzana grande, 10 pomodorini, basilico fresco q.b, Parmigiano Reggiano q.b, 2 spicchi d’aglio, ½ bicchiere di vino bianco, 1 peperoncino intero, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

  2. Mondare gli spicchi d’aglio e metterli a soffriggere con il peperoncino e l’olio evo q.b in una padella antiaderente.

  3. Quando dorati aggiungere le melanzane precedentemente tagliate a cubetti, i pomodorini precedentemente tagliati a metà, il basilico fresco e ½ bicchiere di vino.

  4. Far cuocere a fuoco alto per 10 minuti. Rimuovere aglio e peperoncino. Aggiustare di sale se necessario.

  5. Quando l’acqua bolle, buttare la pasta.

  6. Togliere la pasta ancora un po’ al dente! 2 minuti circa!

  7. Saltarla nel sugo fino a cottura ultimata aggiungendo acqua di cottura se necessario con un mestolo.

  8. Servire con sopra Parmigiano Reggiano a scaglie e decorato con del basilico fresco in foglie.

Buon Appetito!

 

FARFALLE ZUCCHINE, SALMONE E FIORI DI ZUCCA:

Consiglio le farfalle integrali o di farro per questa ricetta, sono più gustose e saziano molto di più!

INGREDIENTI: 160 g di pasta (integrale, di farro o di grano duro),1 zucchina grande, 200g di salmone affumicato, prezzemolo fresco q.b, 5 fiori di zucca freschi, 50 g Philadelphia Light/formaggio Caprino fresco, 1 scalogno, ½ bicchiere di vino bianco, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Saltarla nel sugo fino a cottura ultimata aggiungendo acqua di cottura se necessario con un mestolo.

  2. Togliere la pasta ancora ben al dente! Almeno di 3 minuti!

  3. Nel frattempo tagliare a listarelle il salmone affumicato e preparare un trito di prezzemolo.

  4. Quando l’acqua bolle, buttare la pasta.

  5. Aggiustare di sale e pepe se necessario.

  6. Far cuocere a fuoco alto per 10 minuti.

  7. Quando dorato aggiungere le zucchine precedentemente tagliate a mezzaluna, 3 fiori di zucca lavati e tagliati e ½ bicchiere di vino.

  8. Mondare lo scalogno e metterlo a soffriggere con l’olio evo q.b in una padella antiaderente.

  9. Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

  10. Quando cotta aggiungere formaggio e salmone e continuare a mantecare a fuoco spento.

  11. Servire con una spolverata di pepe, di prezzemolo fresco e decorato con i fiori di zucca!

Buon Appetito!

 

PENNE CON JULIENNE DI VERDURE, CURRY E LATTE DI COCCO:

Un primo dal sapore caraibico che vi farà sognare un po’!

INGREDIENTI: 160 g di pasta (integrale, di farro o di grano duro),1 zucchina piccola, 1 carota piccola, ½ peperone giallo, ½ peperone rosso,1 cipolla di tropea, prezzemolo fresco q.b, ½ confezione di latte di cocco, ½ bicchiere di vino bianco, curry q.b, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

  2. Mondare la cipolla e metterla a soffriggere con l’olio evo q.b in una padella antiaderente.

  3. Tagliare a striscioline finissime tutte le verdure.

  4. Quando la cipolla sarà dorata aggiungere le verdure e ½ bicchiere di vino.

  5. Far cuocere a fuoco alto per 5 minuti. Aggiungere il curry ed il latte di cocco e cucinare per altri 5 minuti. Aggiustare di sale e pepe se necessario.

  6. Quando l’acqua bolle, buttare la pasta.

  7. Togliere la pasta poco al dente e saltarla nel sugo fino a cottura ultimata.

  8. Servire con una spolverata di pepe e di prezzemolo fresco.

Buon Appetito!

 

 

PENNE CON PESTO DI AVOCADO, POMODORINI, GAMBERONI E GRANELLA CROCCANTE:

Ho creato questa ricetta fresca ed originale quest’estate e ha riscontrato un grande successo! Consigliatissima!

INGREDIENTI: 160 g di pasta (integrale, di farro o di grano duro), 10 gamberoni freschi, 5 pomodorini, 4 foglie di basilico fresco, 1 avocado, 1 limone, Tandoori q.b, cumino q.b, 5 mandorle e 10 pistacchi sgusciati, 2 spicchio d’aglio, peperoncino a scaglie q.b, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Pulire, sgusciare e mettere a marinare i gamberoni con olio evo, pepe, Tandoori q.b, ½ limone e 1 spicchio d’aglio tritato per circa 2 ore.

  2. Lavare e tagliare a pezzettini i pomodorini.

  3. Metterli a marinare con olio evo, sale, pepe e un trito di basilico.

  4. Preparare la crema di avocado: In un frullatore mettere la polpa d’avocado, 1 spicchio d’aglio, il succo di ½ limone, olio evo sale pepe q.b, peperoncino a scaglie q.b e mezzo cucchiaino di cumino. Assaggiare ed aggiustare di sale.

  5. Preparare la granella: In un frullatore frullare le mandorle ed i pistacchi fino ad ottenere una granella.

  6. Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

  7. Quando l’acqua bolle, buttare la pasta.

  8. Nel frattempo scaldare una padella antiaderente, versare i gamberoni marinati e cuocere a fuoco alto per 5 minuti circa.

  9. Quando la pasta è pronta scolare, incorporare la crema di avocado e metà della granella. Se necessario aggiungere un po’ di acqua di cottura.

Impiattare: posizionare la pasta al centro del piatto con sopra i gamberoni saltati e guarnire con la granella e un paio di foglie di basilico fresco.

Buon appetito!

 

 

PENNE CON SPINACI, NOCI E POMODORI SECCHI:

Consiglio per questa ricetta la pasta di farro e se siete a spasso e trovate delle ortiche selvatiche sostituitele agli spinaci…vi assicuro un risultato eccezionale!

INGREDIENTI: 160 g di pasta (integrale, di farro o di grano duro), 2 manciate di spinaci freschi, 5 pomodori secchi, 2 spicchio d’aglio, 1 peperoncino intero, 10 noci sgusciate, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

  2. Mondare gli spicchi d’aglio e metterli a soffriggere con il peperoncino intero e l’olio evo q.b in una padella antiaderente.

  3. Aggiungere gli spinaci e far saltare a fuoco alto per 5-7 minuti.

  4. Spegnere e coprire.

  5. Tagliare a pezzettini i pomodori secchi e le noci.

  6. Quando l’acqua bolle, buttare la pasta.

  7. Togliere la pasta poco al dente e saltarla con gli spinaci aggiungendo i pomodori secchi e le noci fino a cottura ultimata.

  8. Servire con una spolverata di pepe e a piacere del Parmigiano Raggiano.

Buon Appetito!

 

LASAGNA VEGETARIANA DI MELANZANE CON PESTO HOME MADE:

Una ricetta leggera e gratificante che ho inventato io! Provatela è molto sfiziosa!

INGREDIENTI: 2 melanzane medie, 10 pomodorini, una confezione di tofu, basilico fresco q.b, pinoli q.b, 2 spicchi d’aglio, 1 peperoncino intero, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Preparare il pesto: Mettere nel mixer il basilico, i pinoli, abbondante olio evo (circa ¾ di bicchiere), sale e pepe q.b. Frullare il pesto per qualche secondo, assaggiare ed aggiustare di olio.

  2. Tagliare a fette sottili il tofu e farlo saltare a fuoco alto nella stessa padella antiaderente finché dorate.

  3. Rimuovere i pomodorini e tenerli da parte.

  4. Scaldare una padella antiaderente, poi fare saltare i pomodorini a fuoco alto per un paio di minuti con gli spicchi d’aglio il peperoncino sale e pepe q.b.

  5. Nel frattempo tagliare a metà i pomodorini.

  6. Scaldare bene una bistecchiera e grigliare le melanzane.

  7. Strizzare le melanzane ed asciugarle.

  8. Salare le melanzane, lasciarle sudare per ½ ora circa. Girare e ripetere anche sull’altro lato.

  9. Mondare e tagliare le melanzane a fette alte circa 3 mm.

  10. Ora che avete tutto pronto potete comporre la lasagna!

  11. Mettere a strati: melanzana, tofu, pomodorini, melanzana, pesto, melanzana, tofu, pomodorini, pesto, melanzana, pesto ed un paio di foglie di basilico fresche. Aggiustare di sale e pepe.

  12. Nella padella precedentemente usata ungere il fondo con poco olio evo e posizionare le lasagne di melanzane ben vicine tra di loro e cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti, ultimare la cottura a fuoco alto.

Buon appetito!

 

QUINOA CROCCANTE CON VERDURE SALTATE:

Questo piatto vi servirà da base per creare delle ricette in qualunque periodo dell’anno. Usate la base di quinoa, amaranto, miglio, grano saracena, riso integrale, orzo e farro e arricchitela di qualunque verdura fresca di stagione cotta o cruda ed accompagnatela con dell’hummus di ceci!

Realizzerete sicuramente dei pasti gustosi ed originali!

INGREDIENTI: quinoa 120 g, zucca q.b, cappuccio q.b, cavolo nero q.b, broccoli q.b, cavoletti di Bruxelles q.b, zucchina piccola q.b, 1 cipolla, scaglie cocco q.b, salsa shoyu q.b, curcuma, zenzero fresco q.b, olio evo sale pepe q.b, gommasio e semi misti q.b.

PER HUMMUS DI CECI: Ceci lessati 1 conf senza conservanti (oppure secchi lasciati in ammollo per almeno un 24 ore), spicchio aglio 1 pz, limone 1 pz, salsa Tahin al sesamo un cucchiaio, purea di zucca, peperoncino in scaglie q.b, olio evo sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

  1. HUMMUS DI CECI: Nel frullatore unire i ceci senza la loro acqua, lo spicchio d’aglio a pezzettini, la purea di zucca, il succo di un limone, il cucchiaio di Tahin, olio evo 8 cucchiai circa, sale e pepe q.b. Frullare il tutto affinché non si formerà una crema densa adatta ad essere spalmata. Aggiustare di sale pepe limone ed olio.

N.B: Potrebbe servire più olio visto che sarà proprio lui a dare al nostro hummus la consistenza cremosa che vogliamo. Aggiungere olio a caduta nel frullatore se necessario!

  1. Mettere a bollire la quinoa in abbondante acqua per circa 12 minuti. Scolare e lasciare coperta così da terminare la cottura. Mettere da parte.

  2. Tagliare a listarelle tutte le verdure.

  3. In una padella antiaderente con un filo d’olio cucinare le verdure con cipolla e zenzero a fuoco medio per circa 10 minuti. Quando sono quasi cotte aggiungere le scaglie di cocco e un po’ di salsa shoyu. Assaggiare ed aggiustare di sale e pepe q.b.

  4. Impiattare la quinoa con le verdure e l’hummus, spolverare tutto con il mix di semi e un po’ di gommasio.

    Buon appetito!